21.7 C
Siena
giovedì, Giugno 20, 2024

Vita: “Per i non vedenti il voto non è segreto. Chiediamo il seggio digitale”

Il voto non è segreto per i non vedenti ma potrebbe esserlo se si applicasse la tecnologia. In molti paesi europei così come in America ed in India, grazie a delle piattaforme specifiche, i ciechi possono esprimere la loro preferenza politica in autonomia, mentre in Italia devono essere ancora accompagnati nella cabina elettorale da una persona di fiducia che li aiuta a compiere il loro diritto/dovere di cittadini e che quindi sa qual è il voto espresso.

Un’ingiustizia a cui Massimo Vita, presidente del comitato nazionale Rinascita Uici, vuole mettere fine e per questo manifesterà sabato prossimo davanti alla prefettura di Siena e così faranno altri non vedenti in tutta Italia. “Ci rivolgiamo ai parlamentari italiani e ai ministri – spiega Vita nell’intervista a Sienapost – per chiedere che venga presentata una proposta di legge per la costituzione del seggio digitale. Sabato manifesteremo per spiegare ai cittadini che a noi non vedenti è negato il diritto del voto segreto. E’ una discriminazione e per questo non andremo a votare”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI