1.7 C
Siena
sabato, Gennaio 28, 2023

Le croci di Santo Stefano che spiccano in piazza dell’Abbadia

- Advertisement -

I due stemmi a croce che risaltano sulla facciata della chiesa di San Donato in piazza dell’Abbadia ricordano che quella chiesa, così come l’attiguo palazzo dove oggi si trovano uffici del Monte dei Paschi, ha costituito la sede senese dei Cavalieri di Santo Stefano, ordine militare cavalleresco fondato dal Duca di Firenze e di Siena Cosimo I de’ Medici e confermato con bolla pontificia dal Papa Pio IV nel 1561. L’Ordine, intitolato a Santo Stefano Papa e Martire, aveva il compito principale di proteggere le rotte del Mediterraneo, i pellegrinaggi, i traffici mercantili, le coste della cristianità dalle incursioni dei pirati ottomani. A tal fine furono armate diverse galee, e dell’ordine fecero parte i migliori esponenti della nobiltà toscana. L’Ordine di Santo Stefano ebbe sede in Pisa, nella piazza ancora oggi detta dei Cavalieri e nella chiesa intitolata appunto a Santo Stefano. In Siena, l’Ordine ebbe una sede distaccata appunto in piazza dell’Abbadia, anche in omaggio al grande contributo che i nobili cavalieri senesi avevano dato alla vita e alle imprese militari di questa istituzione. Fra le diverse famiglie senesi che contribuirono alle glorie dell’Ordine di Santo Stefano, è da ricordare in particolare la famiglia Piccolomini, che espresse anche diversi priori.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI