21.7 C
Siena
giovedì, Giugno 20, 2024

Capitan Olleia, cuore rossoblu

Gianmarco Olleia guiderà la Virtus anche nella stagione 2024/25

Non poteva che essere così. La prima conferma in casa Virtus Siena in vista della prossima stagione non poteva che essere quella del Capitano Gianmarco Olleia, pronto a guidare la squadra anche nella prossima stagione.

Sedicesima stagione per Olleia in maglia Virtus, in quella che è ormai diventata la sua
seconda casa. In piazzetta Don Perucatti si è infatti formato come giocatore e come uomo,
incarnando tutti i valori che la società è fiera di trasmettere tramite la sua figura, pilastro della comunità rossoblu.

- Advertisement -

«Per me è un privilegio sempre più raro poter essere ancora qui e vestire questi colori dopo 16 anni – afferma Olleia. Ringrazio per questa ennesima conferma tutta la società e il Presidente Fabio Bruttini; in questi anni sono cambiate tante cose ma mai la dedizione, la passione e il senso di responsabilità che queste persone hanno per la pallacanestro e per la Virtus. Nonostante le diverse ore di volo che mi porto dietro sono particolarmente voglioso di iniziare la prossima stagione e in cerca di nuovi stimoli. In questo senso sono sicuro che il nostro nuovo allenatore, Marco Evangelisti, sarà in grado di portare nuove idee, nuove motivazioni e grande professionalità alla nostra squadra. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con lui e con i miei compagni di squadra, vecchi e nuovi, ai quali proverò a trasmettere il forte senso di appartenenza e i valori che questa società mi ha inculcato negli anni. Un ultimo saluto a tutti i nostri tifosi che spero possano riempire gli spalti e gioire il più possibile insieme a noi: vi aspetto! Sempre FORZA VIRTUS!».

«Siamo felicissimi che Gianmarco abbia deciso di continuare questo percorso con noi – dichiara il Presidente Fabio Bruttini – È il capitano, il punto di riferimento della squadra e sono felicissimo che possa ancora vestire la maglia rossoblu perché è un ragazzo cresciuto con noi sia come giocatore che come uomo, che considero come un figlio. Sono veramente molto contento che abbia deciso di continuare insieme a noi il percorso sportivo che ormai ci lega da tanti anni».

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI