16.2 C
Siena
sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img

Cgil decisa: fuori i fascisti da UniSi

- Advertisement -

Si è espressa sulla propria pagina facebook (https://www.facebook.com/flcgil.siena.unisi.it/) la sigla sindacale FLC CGIL Università di Siena. La sintesi è chiara: “Fuori i fascisti dall’Università!”.

Questo il testo diffuso: “Nel cuore della nostra città, nel cuore della nostra università, dopo l’esito di una consultazione elettorale che ha rinnovato e accresciuto la stima verso la FLC CGIL all’interno della RSU, ci siamo ritrovate e ritrovati dentro uno scenario di incredibile violenza intimidatoria, fascista, sessista, inimmaginabile solo pochi anni fa”.

- Advertisement -
Ciaccineria

Per la Flc Cgil UniSi è “un attacco alla libera espressione democratica delle lavoratrici e dei lavoratori; è un insulto alla FLC CGIL e all’impegno di chi l’ha rappresentata nella RSU; è soprattutto un atto di inaudita violenza verso una compagna impegnata in prima persona nel sindacato”.

Il sindacato prende atto che la reazione dell’istituzione universitaria c’è stata ed è stata netta e forte. “Siamo certi – si aggiunge – che sarà altrettanto forte quella di tutta la comunità accademica, che sta già manifestando numerosa il proprio sostegno e lo sdegno verso comportamenti indegni, che spregiano il civile confronto”.

La nota diffusa su FB conclude dicendo che l’Università è “la sede del confronto dialettico, il luogo dove si misurano in modo democratico le idee, dove si coltiva lo studio e si allena il senso critico. L’Università è democratica e antifascista, non accettiamo minacce né intimidazioni: fuori i fascisti dall’Università!”

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI