24.5 C
Siena
lunedì, Maggio 27, 2024

Precisazione della Vismederi Costone Siena

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. A onor del vero le precisazioni sono state tre:

La prima a Duccio Rugani: “Buonasera, (…) In merito all’articolo comparso sulla vostra testata “Mens Sana domani ti chiameremo Sherazade” ci terrei a fare qualche precisazione. La frase con cui si apre l’articolo “Noi del Costone, non lo diciamo apertamente, ma facciamo per San Vincenzo”, non è stata mai detta da nessuno dei dirigenti del Costone, pertanto sarebbe corretto specificare chi è stata a proferirla o quantomeno specificare che non si tratta di voci provenienti dalla società gialloverde. Inoltre, nell’articolo si fa riferimento ai nostri canali social che non sarebbero aggiornati. Vorrei segnalare che i nostri canali social (Fb; IG) vengono sistematicamente aggiornati dopo ogni singola partita. Serie con Agliana compresa. Sicuro di una vostra pronta correzione, vi porgo i miei saluti (…).

- Advertisement -

La seconda alla redazione: “Precisazioni in merito ad articolo apparso su stampa locale. In merito ad alcune esternazioni apparse su un organo di stampa locale, la Vismederi Costone ci tiene a precisare quanto segue: • Nessun dirigente o tesserato della Prima Squadra ha mai rilasciato dichiarazioni a proposito dell’altra semifinale, né in forma ufficiale né tantomeno confidenziale. • L’unico profilo Facebook ufficiale della Prima Squadra del Costone è Vismederi Costone Siena, che è aggiornato quotidianamente con vari contenuti. Non siamo responsabili in alcun modo del contenuto di altre pagine. Siamo pertanto a prendere le distanze da quanto affermato recentemente in una testata giornalistica cittadina online riguardo prese di posizione da parte del nostro club su partite di playoff tra altre squadre. Diffidiamo inoltre da pubblicare in futuro ulteriori dichiarazioni non veritiere, attribuendole al nostro club, riservandoci eventuali tutele.

La terza direttamente sulla comunicazione della società senza attendere nostra correzione nonostante avessimo riscontrato l’arrivo della precisazione: “Comunicato ufficiale. In merito ad alcune esternazioni apparse sulla testata giornalistica Siena Post, la Vismederi Costone ci tiene a precisare quanto segue: * Nessun dirigente o tesserato della Prima Squadra ha mai rilasciato dichiarazioni a proposito dell’altra semifinale, né in forma ufficiale né tantomeno confidenziale. * L’unico profilo Facebook ufficiale della Prima Squadra del Costone è Vismederi Costone Siena, che è aggiornato quotidianamente con vari contenuti. Non siamo responsabili in alcun modo del contenuto di altre pagine. Siamo pertanto a prendere le distanze da quanto affermato recentemente in una testata giornalistica cittadina online riguardo prese di posizione da parte del nostro club su partite di playoff tra altre squadre. Diffidiamo inoltre da pubblicare in futuro ulteriori dichiarazioni non veritiere, attribuendole al nostro club, riservandoci eventuali tutele.

La risposta di Duccio Rugani, direttore responsabile SienaPost. “Ringraziamo la Società per la precisazione. Ci dispiace che la Vismederi Costone abbia voluto sommergerci con la potenza della propria comunicazione prima ancora che potessimo prenderne coscienza e offrire le nostre eventuali scuse. Ci spiace inoltre che sia stata scelta la strada dei termini in legalese, peraltro enucleati in successione in tre diversi comunicati, venendo meno al tener presente di cosa in realtà si stia parlando: basket, per quanto avvincente, di quinta serie. Per quanto riguarda la confidenza confermiamo che la medesima è stata riportata letteralmente; il nostro profilo deontologico tuttavia non ci consente alcuna identificazione della fonte; non prima, e se del caso, comunque di una fase successiva nella quale un magistrato inquirente e un giudice abbiano convenuto sulla portata penalmente lesiva della medesima. Ma davvero Vismederi Costone? Per quanto attiene il nostro riferimento all’impaginazione sui social, rileviamo che a seguire la partita Note di Siena-Vismederi i social del Costone hanno pubblicato 62 post successivi, compreso quello che si riferisce a SienaPost. Il fatto che nel primo di essi si sia parlato non di sesta vittoria ma di seconda vittoria stagionale contro la Mens Sana mi fa pensare che mi sia sbagliato e che abbia letto quanto ho riferito sui social, ma non abbia fatto attenzione al fatto che non poteva trattarsi della pagina ufficiale della Vismederi Costone. Per questo mi scuso e inserirò un collegamento di questa precisazione all’articolo originario. E immaginandomi che la storia non sia finita qui: chiedo alla Vismederi Costone quale sarebbe il consono atteggiamento che dovrebbero tenere i loro tesserati, dipendenti e tifosi riguardo la semifinale play-off che designerà la loro avversaria?”

(nella foto copertina il direttore generale della Vismederi Costone Andrea Naldini)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI