21.2 C
Siena
lunedì, Settembre 26, 2022
spot_img

Un giorno normale che normale non è

- Advertisement -

Il 29 giugno la sveglia suona presto. Appuntamento canonico. Sempre con lo stesso orario. Stesso luogo di ritrovo. Stessi rituali. Stesso magone. Stessi odori. La città si anima. Si respira adrenalina. Si colora dei suoi popoli.
Capita però anche che un 29 giugno la sveglia suoni alla stessa ora di tutta la vita, ma é un giorno qualunque. Percorri la stessa strada di sempre, passi davanti al luogo dell’appuntamento ma non c’è nessuno. Continui a camminare e la strada è vuota. Ti affacci sulla piazza ed è quella di tutti i giorni. Si respira malinconia. La malinconia di un giorno che non é quello che volevi vivere, dove ti mancano le emozioni che aspetti da tanto e che hai voglia di tornare a sentire. Ti guardi intorno e ti colpisce la normalità. Come un pugno in faccia. Perché non è la nostra normalità. É solo un film che guardi e che nemmeno ti piace vedere.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI