16.2 C
Siena
sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img

Un’elezione per volta, toglie la crisi di torno

- Advertisement -

La campagna elettorale è iniziata. Anzi, ad ascoltare alcuni discorsi, le campagne elettorali iniziate sembrerebbero più di una. Suppletive del 2021 ma anche le amministrative comunali di Siena Capoluogo del 2023.

Le prime arrivano presto: il 10 ottobre. Ci mancano ottanta giorni, con in mezzo i 31 del “Generale Agosto”. Andranno via, scorreranno velocemente. Forse anche all’insaputa di molti cittadini disattenti, a meno che i partiti non “bussino” sulla comunicazione e la promozione.

- Advertisement -
Ciaccineria

Vedremo appunto quanto saranno “coinvolgenti” e attrattive. Se forniranno nuovi tasselli alla riflessione sulla partecipazione ai tempi della convivenza con il Covid… Per le seconde, un po’ di più: probabilmente ci sono 650 giorni da attendere o giù di lì. Se non abbiamo sbagliato i conti dei giorni che ci separano alla primavera del 2023.

E sarà un tempo lunghissimo che, vedrete, non scorrerà affatto. No, non sarà un periodo fluido per Siena. Le avvisaglie di combattività socio-istituzionale di questo luglio qualcosa lasciano presagire…

La città non avrebbe affatto bisogno di divisioni, ma di nuove sintesi. Maturare nuovi progetti. Rinnovarsi. Ma non è semplice. Non c’è polvere magica da spargere. Solo duro lavoro di taglia e cuci.

Ad esempio. Si fa presto a dire “Scienze della Vita”. Ma come non vedere che, ad esempio, TLS (Toscana Life Sciences: https://fb.watch/v/6XjD7s35E/) non è un luogo di conflitto politico ma anzi di unità? Un luogo dove le istituzioni – Comune, Provincia, Regione -, seppur di colore diverso, vanno insieme, condividono un percorso, dividono le responsabilità?

E per la Sanità non è così? Non sarà richiesta ulteriormente l’unità di intenti, considerati gli investimenti che dovranno essere fatti?

Due soli esempi, banali ma forse non troppo, per dire che per guardare al futuro qui e ora non si potrà soltanto competere. Bisognerà anche cooperare. Sarà una bella sfida. E quindi, forse sarà meglio che sia fatta una campagna elettorale alla volta.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI