19.3 C
Siena
sabato, Ottobre 1, 2022
spot_img

Un libro per raccontare vent’anni di IVV

- Advertisement -

“Settant’anni, eppure il soffio c’è ancora”. E’ un libro, il regalo che l’IVV aggiunge ai suoi festeggiamenti a San Giovanni Valdarno nella giornata di domenica 26 giugno che offrono la rara occasione a qualunque visitatore di entrare nei luoghi di produzione della fabbrica e conoscere i retroscena che ci sono nella produzione del vetro artistico.

Il libro è stato interamente realizzato a Siena per i tipi della Venti Media Print di Riccardo Cerpi a Badesse e la grafica di Paolo Pepi. Curatore dell’edizione è il giornalista senese Duccio Rugani.

- Advertisement -
Ciaccineria

“Non è una novità per IVV circoscrivere un periodo e raccontarlo – ci dice il Presidente della IVV Simone Carresi -. Avvenne per i cinquant’anni dell’impresa cooperativa, avvenne con il racconto che volle fare Sirio Sarchi che ne è stato l’artefice principale, avvenne ancora con il libro che abbiamo recentemente presentato con letture recitative in cui la figlia e la nipote, Lia Sarchi e Marina Macchio, hanno dato voce a coloro che accompagnarono Sarchi nella sua incredibile impresa”.

Il libro verrà messo in distribuzione domenica prossima nel corso dei festeggiamenti in fabbrica che si concluderanno con uno spettacolo di cultura e musica popolare in Lungarno Redi.

La locandina del 26 giugno

Chiediamo ancora al Presidente maggiori aspetti sul contenuto del libro, la cui efficace copertina è rappresentata da un dipinto “il Lavoro è creazione” dell’artista senese Roberto Fondelli che esporrà presto l’originale all’Expo di Marcinelle in Belgio.

“Negli scorsi mesi – ci dice – abbiamo avuto molta attenzione dalla stampa, ma già da un anno un media senese, Siena Post (https://sienapost.it) – cui si è unito poi il suo gemello SerristoriPost (https://serristoripost.it) – aveva iniziato a raccontare le storie e i personaggi che fanno parte dell’attualità recente. Un bel lavoro e così ci è parsa una buona idea portare all’estremo lo story-telling e raccontare gli ultimi venti anni dell’azienda, quelli non descritti nel primo libro, perché la collettività e il territorio possano storicizzare fatti ed eventi che mostrano la nostra grande capacità di essere resilienti e la bontà dei fondamentali dell’azienda cooperativa che è ancora qui a produrre arte, nonostante le mille difficoltà vissute. Il nostro soffio, che è quello che dà forma alla materia incandescente, c’è ancora e il mio augurio è che duri settant’anni… ancora”.

Il libro si apre con interventi di saluto del Comune di San Giovanni, della Regione Toscana e della Legacoop prima delle prefazioni cui hanno collaborato personaggi del calibro di Pietro Folena, Diego Toscani e Susanna Bianchi. Una lunga intervista al Presidente Carresi ne costituisce il corpo centrale, prima che la conclusione venga affidata alle storie di lavoro di personaggi vecchi e nuovi dell’IVV.

Una domenica di vetro e stupore è in preparazione a San Giovanni dove nei locali del centro direzionale, “La Nave”, sarà anche inaugurata una mostra sul vetro e il territorio.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI