23.5 C
Siena
lunedì, Aprile 15, 2024

Prevenzione col sorriso al Villaggio della salute

Evento conclusivo del Festival in cui protagonisti assoluti sono diventati i volontari e le associazioni

Il Tartarugone di Piazza del Mercato ha ospitato questa mattina il Villaggio della salute l’evento conclusivo del Festival della salute.

Tanti cittadini hanno approfittato della calda giornata di fine ottobre per sottoporsi a screening gratuiti ed informarsi sulle iniziative a tutela della salute svolte da vari organismi del territorio.

- Advertisement -

Tantissimi volontari e appassionati esperti hanno accolto con il sorriso tutti i cittadini e gli studenti delle scuole superiori, che hanno voluto approfittare del Villaggio della salute.

E’ stato possibile effettuare screening per la prevenzione dell’epatite C, curati da ASL Toscana Sud Est in collaborazione con ANPAS e Croce Rossa Italiana, e sottoporsi agli screening dermatologici e alle consulenze oncologiche a cura della Lega Italiana per la lotta contro i Tumori (LILT), a cura della dott.ssa Benedetta Martini (a destra nella foto).

Proprio dell’importanza della prevenzione e della Campagna contro il Melanoma ha parlato la Presidente della LILT Gaia Tancredi presente in Piazza del Mercato.

Presente anche AIL con la presenza del suo presidente Piero Franceschini, a supporto del reparto di ematologia dell’Ospedale di Siena rappresentato dal suo primario Monica Bocchia.

Molti cittadini hanno approfittato per effettuare screening per la prevenzione del glaucoma grazie alla collaborazione con IAPB – Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità, evento reso possibile anche dalle collaborazioni con Lions Torre di Mezzo Siena che si occupa di visite oculistiche, visite dermatologiche e pediatriche.

L’Associazione Italiana Celiachia Toscana e Siena ha curato le consulenze per la celiachia, a cura, mentre Associazione culturale Centro Discipline Benessere era presente proponendo attività formative ed esperienze olistiche: massaggi, riflessologia, percorsi spirituali, yoga, meditazione.

Presenti anche Siena Cuore che ha mostrato BLSD e manovre salvavita con defibrillatore durante “Basic Life Support and Defibrillation”, effettuando poi anche controlli elettrocardiografici.

Tanti giovani sono stati incuriositi da “Stili di vita e benessere psicologico”, per la cura della Salute Mentale, con l’utilizzo della realtà virtuale, tramite un visore, anche nella cura dei disturbi mentali.

Presente anche Youngle il Consultorio rivolto ai giovani adolescenti e Dietetica Nutrizionale, Promozione ed Etica della Salute ASL TSE.

Presente il Punto informativo “Medicina del viaggiatore” che fornisce consigli utili per viaggiare sicuri a cura del UOP Assistenti Sanitari del Dipartimento delle Professioni Sanitarie, della Riabilitazione e della Prevenzione – ASL TSE.

Tanti giovani hanno affollato lo stand di Avis per prendere informazioni sulla donazione del sangue, plasma e piastrine, comprendendone l’importanza e il grande impegno delle associazioni.

Infine è stato possibile fare un salto nella realtà virtuale proposta da ITS Fondazione Vita assaggiando nuove tecnologie attraverso un visore di realtà aumentata.

Al Villaggio della salute ancora una volta si è visto quanto la passione dei volontari sia motore imprescindibile per la macchina della salute, quanto la prevenzione e l’ascolto siano importanti nella lotta alle malattie e al tempo stesso quanto controlli periodici possano salvare la vita.

Ogni stand nel suo piccolo ha portato un piccolo tassello al grande puzzle della salute, dando prova di quanto l’aspetto umano possa andare di pari passo alla tecnologia ma un sorriso sarà sempre insostituibile.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI