20.3 C
Siena
mercoledì, Settembre 28, 2022
spot_img

Un appello contro la guerra

- Advertisement -

Il problema più grave causato dall’attacco ingiustificato di Mosca è l’emergenza umanitaria in Ucraina, i morti, i feriti, i profughi e il potenziale all’allargamento del conflitto in atto.

Come cittadini, come persone di buona volontà, come democratici oltre che come credenti per chi lo è, dobbiamo accogliere l’accorato appello di Papa Francesco: bisogna fermare subito le armi da guerra.

- Advertisement -
Ciaccineria

L’Onu, e forse anche la maggioranza degli uomini liberi pure in Russia, chiedono la fine del conflitto.

La speranza, l’impegno e la testimonianza attiva non possono fermarsi e l’assurda ossessione oltranzista del regime di Mosca, pure isolato da tutto il mondo civile, va fermato prima possibile…

Lavoriamo tutti per la pace, la libertà e l’autodeterminazione dei popoli; operiamo con la tolleranza e la sola forza delle idee contro la prevaricazione e la violenza che portano sopraffazione e tragedie in Europa e nel resto del mondo (altre guerre si stanno consumando in Asia e Africa).

Le armi di distruzione debbono essere messe a tacere: avanti con responsabilità e coraggio.

Gianfranco Antognoli, Presidente di Arno

N.B. ARNo, Associazione Ricerca Neurologica Onlus, è un’associazione per la ricerca neurologica, fondata nel 1986 a Pisa e dal 2011 con sede legale e operativa a Viareggio. Ha come finalità il sostegno alla ricerca sulle malattie del cervello mediante raccolta di fondi per la ricerca e l’informazione rivolta al pubblico sul funzionamento del cervello e sulle sue principali malattie. Arno è tra le associazioni a cui può essere donato il 5 per mille della dichiarazione dei redditi. Il codice fiscale per la donazione è 93005860502.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI