15.2 C
Siena
lunedì, Settembre 26, 2022
spot_img

Mauro Berruto porta “Capolavori” al Teatro dei Rozzi

- Advertisement -

La XIV Edizione del Festival della Salute porta sul palcoscenico del Teatro dei Rozzi “Capolavori” . Allenare, Allenarsi, Guardare altrove di Mauro Berruto, tecnico della nazionale italiana di pallavolo vincitrice della medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Londra nel 2012. L’evento è in programma sabato 13 novembre alle ore 18.00 e concluderà la terza giornata del Festival (Siena, 11-14 novembre).

La lecture show nasce dal libro scritto da Berruto nel 2019 e farà scoprire come il gesto dell’allenare non sia esclusivo di chi entra in uno spogliatoio, ma pratica quotidiana per mettere insieme persone, trasformarle in squadre e orientarle verso l’obiettivo.

- Advertisement -
Ciaccineria

“Credo che la serata stessa sia il racconto di quello che ho imparato nel mio percorso di vista – spiega Mauro Berruto. Un’analisi ed una riflessione sul gesto dell’allenare ed allenarsi che passa anche attraverso il contesto sportivo, ma non solo quello. La lecture show è una continua contaminazione tra le suggestioni dal mondo sport, contaminate da riflessioni sull’arte, la musica, il cinema con l’obiettivo di dimostrare come si arriva a conclusioni comuni intorno al gesto allenare, passando attraverso mondi che hanno molto poco in comune, ma che hanno molto da scambiarsi”.

Berruto ci condurrà in un viaggio nel quale atleti, artisti e poeti fanno parte della stessa squadra, e abitano quello spazio in cui ogni individuo può esprimere il proprio talento e costruire il proprio personale capolavoro e dare il meglio di sé in ogni occasione.

“Mi piace l’idea che si parli di sport in un teatro – prosegue Berruto – e mi auguro che Siena possa vedere ed ascoltare una lettura di sport diversa in un contesto inusuale come il teatro. Dall’altra parte il mio tentativo è quello di coinvolgere le persone che normalmente vanno a teatro e che apparentemente si aspetterebbero altro in un contesto di bellezza assoluta come Siena ed il suo Teatro dei Rozzi, e godere di capolavori sportivi letti come si leggerebbero i capolavori in un museo davanti ad una tela, perché il processo di costruzione dei capolavori dell’arte, della musica ha molto in comune con i capolavori sportivi”.

La partecipazione alla lecture show di Mario Berruto  sarà possibile su prenotazione, inviando una mail all’indirizzo info@goodevent.org. Per chi volesse partecipare ma non ha prenotato il posto, l’organizzazione autorizzerà l’ingresso fino al raggiungimento della capienza massima prevista per legge dall’attuale regolamento covid.

“Questi mesi hanno cambiato le nostre vite e le nostre abitudini – conclude Berruto – e le hanno messe davanti ad un contesto nuovo in cui le situazioni capitano, come nello sport, come durante una partita, e tu le devi affrontare di volta in volta. Leggo questa idea di prendersi cura di un pezzetto di mondo e cercare di migliorarlo. E questo è reso ancora più importante e significativo dal fatto che si possa tornare ad interagire dal vivo e confrontarsi anche in presenza”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI