22.2 C
Siena
venerdì, Aprile 12, 2024

Gabriella Piccinni: l’unicità del Palio è la sola salvaguardia

Il Palio non è una rievocazione storica, ma uno stile di vita dei senesi. Solo capendo questo concetto si potrà salvaguardare la Festa. Le voci senesi della commissione del Ministero della Cultura, istituita nel 2019 denominata Palio di Siena, hanno tentato di spiegarlo, ma, raccontano, non sono stati ascoltati, e da qui le dimissioni. Duccio Balestracci, Aurora Savelli e Fabio Mugnaini, i 3 esperti senesi nominati per seguire il progetto ministeriale, hanno quindi deciso di lasciare, dandone comunicazione al sindaco. Ovvio che se ne debba parlare in consiglio comunale, soprattutto per capire quale linea la città intenda seguire per salvaguardare il Palio dagli attacchi che negli anni sono arrivati dagli animalisti. Gabriella Piccinni, consigliera del gruppo Pd, ha presentato un’interrogazione dove chiede di fare chiarezza. “Sono rimasta sorpresa di queste clamorose dimissioni – dice nell’intervista a Sienapost -, quando tre personaggi di fama internazionale come gli storici Balestracci e Savelli e l’antropologo Mugnaini si dissociano dal dossier conclusivo della commissione, è doveroso capire quali sono le motivazioni”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI