21.7 C
Siena
giovedì, Giugno 20, 2024

Calcio, cena e canti per il Guaspa e Arturo

Tifoseria del Siena che torna a spostarsi a Badesse per celebrazione e festeggiamenti

Lorenzo e Arturo erano gente di curva. Con propri meriti, e anche proprio seguito. Uguali agli altri nell’essere del Siena. Lorenzo aveva conosciuto un bel Siena, quello che si scontrava con Juve e Inter, Arturo fu da subito vicino a quello che ripartì da Cennina. Che vinse lo scudetto italiano dilettanti e poi crebbe per un po’.

Insieme sono stati ricordati dalla loro gente, dai loro amici e compagni, nel modo migliore. Vestendo pantaloncini e scarpette, sulla residua erba di Badesse prima, ai lunghi tavoli del Bar trattoria dopo.

- Advertisement -

Quindi canti, musica, botti e tanti che hanno fatto tardi finché il bar all’aperto è rimasto appunto aperto. Noi però ci siamo accompagnati a quelli che c’avevano una “cosa di pattinaggio importante” l’indomani e non hanno fatto le ore piccole.

Per la cronaca, delle quattro squadre messe in campo, gli amici dell’uno e dell’altro, le società di contrada dell’uno e dell’altro, hanno vinto gli Amici di Arturo, in maniera perentoria.

Particolare l’afflusso di gente – solo a cena si saranno trattenute un par di centinaia di persone -, anche perché i tifosi intendevano festeggiare la bella vittoria di campionato con un po’ di solennità, approfittando anche della presenza di diversi giocatori della stagione e di mister Magrini che gli unici problemi incontrati li ha avuti sull’orario giusto per rimettere l’auto in direzione di Magione e far ritorno a casa.

Fra le annunciate sorprese, un paio di pareti ed altrettante tavole tappezzate di foto di vita di curva, dall’oggi al “chi si ricorda”, a colori le prime, in bianconero le altre. A fine serata qualche fuoco di artificio gradito, a fine cena un meno gradito petardo che sembrava di quelli della serie Cobra.

Tavolatona seria per quelli della Curva Guasparri, Usd Millenovecentoquattro e Amici di Pratelli si erano un po’ mischiati. Sorrisi, canti, voglia di stare insieme.

Eravamo là, al cospetto di tanta bella gente con la macchina fotografica; il presente articolo serve soprattutto ad essere unito con qualche bella immagine che abbiamo scattato. A presto.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI