21.2 C
Siena
lunedì, Settembre 26, 2022
spot_img

A UniSi vilipesa anche l’Europa

- Advertisement -

Con l’hashtag “no alla violenza” anche il sindaco Luigi De Mossi ha espresso la sua condanna per lo sfregio avvenuto all’Università di Siena. Tra l’altro il sindaco inserisce un ulteriore punto rigiardo al vilipendio che colpisce anche i simboli europei.

Egli dice sulla sua pagina facebook – https://www.facebook.com/DeMossiSindaco – che “in una brutta e triste vicenda, non sfugge un dettaglio: gettata a terra, irrisa, si vede una bandiera dell’Europa. Non a caso vilipesa dagli squallidi autori del gesto, perché l’Europa è la casa che abbiamo edificato proprio nel nome di una società aperta”.

- Advertisement -
Ciaccineria

Allineandosi ad altre prese di posizione, Luigi De Mossi, nella sua veste di sindaco di Siena, condanna nel modo più fermo “l’insopportabile aggressione estremista registrata all’Università degli Studi di Siena ai danni di una dipendente dell’Ateneo, la cui postazione è stata imbrattata di scritte omofobe, anti sindacali e di matrice fascista”.

Commenta quindi così: “È sempre una pagina nera per la nostra società quando un violento agisce nell’ombra per attaccare un’altra persona, sotto il profilo delle sue convinzioni politiche e culturali o del suo orientamento sessuale. La mia solidarietà alla dipendente e all’Università tutta, assieme all’auspicio che le indagini possano presto portare all’individuazione dei responsabili”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI