15.2 C
Siena
lunedì, Settembre 26, 2022
spot_img

Cornamuse e tanti giochi: ecco l’estate dei Topi Dalmata

- Advertisement -

Instancabili Topi Dalmata. Con la loro ansia di coinvolgimento, con la loro spensieratezza, con la loro capacità di essere diversi e propositivi.

Per l’iniziativa, sorretta dall’Amministrazione civica, “E… State nei quartieri”, stasera un inconsueto concerto le cui note planeranno su Piazza del Mercato e la valle di Porta Giustizia fino alla basilica dei Servi. Agli Orti del Tolomei, alle 21:00 (info 3479358872), saranno di scena i Piping Knights, cioè i Piper del Bagpipe Italian Group che daranno fiato alle loro cornamuse.

- Advertisement -
Ciaccineria

Non saranno solo esecuzioni di questo affascinante strumento, ma anche racconti esperienziali con storie e aneddoti e, chissà, magari ci sarà anche l’invito a eseguire un ceilidh o altra danza della tradizione celtica.

Mercoledì 3 e giovedì 4 i Topi Dalmata discenderanno dal PlayBus – altra iniziativa sostenuta dall’Amministrazione civica – a Isola d’Arbia prima e a Taverne d’Arbia il giorno successivo per scaricare i loro giochi di legno. La cittadinanza è invitata a partecipare tra le 18:00 e le 20:00 con la precisazione che non sono solo i bambini i destinatari del gioco, ma la “fascia compresa tra zero e 99 anni, con sorprese particolari se ci fosse anche qualche centenario a volersi cimentare”.

Questi giochi, prodotti con materiali di risulta e scarto, appartengono alla tradizione ludica di ogni popolo del mondo, alcuni sono nuovi, altri vengono utilizzati da secoli; alcuni sono giochi di lancio, altri concentrazione, altri di ingegno. Destinati a creare interazione e socialità, spingeranno tanti a lasciare a riposo pe un paio d’ore playstation e smartphone.

Chiedere a Silvia Bruni, vicepresidente dei Topi, di spiegarci l’iniziativa, equivale ad avere un proclama sull’importanza del gioco. “Chiusi in casa ai tempi del Covid – ci dice – il nostro pensiero era sempre fissato su quando avremmo potuto tornare nelle strade. Per colorarle, arricchirle di vita ed emozioni, magari per chiuderle temporaneamente al traffico. I giochi di legno servono a celebrare incontri naturali, sostenibili e collettivi. Più gioco ovunque, anche ma non solo nelle Piazze, tutti devono poter giocare, perché il gioco mette insieme la comunità”.

Il Play Bus, la prossima settimana, ancora mercoledì e giovedì, quindi il 10 e l’11 sarà In Fortezza prima e poi a San Miniato, il 23 agosto tornerà a Taverne e il 7 settembre sarà a Ravacciano.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI