24.5 C
Siena
lunedì, Maggio 27, 2024

Note di Siena, siamo al “fifty fifty”

Stefano Parrini, presidente di Io Tifo Mens Sana, azzarda il pronostico della semifinale

Stefano Parrini, presidente di ITN, Io Tifo Mens Sana, ci risponde dalla Sardegna. Ha la coda di paglia, tanto che ci risponde così… “Ciao Duccio, ti sarai fatto l’idea che io sia sempre in ferie – in realtà l’avevano solo pensato -, il Ciel t’ascolti!”.

Ciao Stefano sei un grande a trovare sempre tempo per noi… Senti, l’inizio di questi playoff è alle spalle, tu ci dovessi dire quante probabilità ha la Mens Sana di andare in finale, parleresti con la ragione o con le dita incrociate?

- Advertisement -

“Viste le prime due partite, e con ancora negli occhi quelle della Poule promozione, l’impressione è quella che le possibilità di passare alla finale siano ancora molto prossime al fifty fifty. La Mens Sana deve trovare il modo di correre e stancare gli anzianotti di San Vincenzo e allora le percentuali di vittoria si alzeranno di parecchio, sennò si abbasseranno di altrettanto”.

Alessandro Marchini e Stefano Parrini

Descrivici lo scenario di apprensione e trionfo con il quale hai seguito in tv la seconda partita della Mens Sana?

“Intanto grazie a Starplane. E lo dico con una nota polemica con chi ha definito i prezzi degli abbonamenti per i playoff “una rapina”, senza contare che la Note di Siena assieme alla piattaforma televisiva offre uno spettacolo di valore che supera di parecchio il prezzo stabilito al botteghino. E questo senza contare l’aspetto del sostegno economico, oltre quello del tifo, per la squadra del cuore”.

“Ho avuto il privilegio di vedere la partita – continua Stefano – con un doppio commento tecnico, quello di Alessandro Petri, sempre perfetto dietro il video, e quello del mio fratellone acquisito Alessandro Marchini, accanto a me, che tutti noi ricordiamo come speaker dei tempi d’oro. Alla tripla in arretramento di Puccioni ci siamo guardati come se stessimo cercando l’uno nell’altro dei ricordi di gioventù, trascorsi al palazzetto, trovandoli e gioendo, nella certezza che ancora la nostra passione Biancoverde ci darà tante soddisfazioni”.

E’ confermato il pullman per la trasferta a San Vincenzo e come va il vostro settore logistica?

“Purtroppo non ci sarà un pullman per San Vincenzo, ma ci sarà un ritrovo per partire tutti insieme con le macchine. Poi, graditissimo replay, il pranzo al Lupo Càntero. Il settore logistico probabilmente ha margini di miglioramento, ma ci stiamo lavorando. Forse in questa occasione qualcuno, poco fiducioso, ha aspettato il risultato di gara due per prenotarsi, e non abbiamo raggiunto il numero minimo di partecipanti in tempo per la prenotazione del pullman”.

La pubblicazione diffusa per gara 2 della semifinali play-off

Sempre, Comunque, Ovunque. Il vostro giornalino è proprio ovunque: orgoglioso di quest’iniziativa che ha dato a ITM un canale di espressione non solo social?

“Sì, la nostra “redazione” si dà molto da fare per raggiungere quante più persone possibili e per invogliare tutti a seguire la Mens Sana, e con l’aiuto di Curzio (ndr, Mazzi) tutto viene più facile”.

Intanto per la comunicazione della Mens Sana Basket Ball ha parlato il capitano. Edoardo Pannini ha sottolineato la bravura degli avversari, la totale abnegazione al sacrificio dei biancoverdi e l’incredibile sostegno del pubblico del PalaEstra. La Mens Sana ha dato altresì notizia dell’ennesima partnership operativa con DiffRent che pratica il nolo di furgoni senza conducente ed ha sede a Siena in via Zalaffi.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI