6.5 C
Siena
mercoledì, Aprile 24, 2024

Settimana mondiale del Glaucoma: visite gratuite a Siena per prevenire la malattia

Lo chiamano il ladro silenzioso della vista e se non viene scoperto in tempo può portare alla cecità. E’ il glaucoma, malattia subdola che colpisce il nervo ottico procurando gravi danni. Non dà disturbi in fase iniziale e può essere diagnosticato solo con esami alla vista. Fondamentale è la prevenzione e per questo l’Unione italiana ciechi promuove visite gratuite anche a Siena, nell’ambito della settimana mondiale della prevenzione del Glaucoma che è partita domenica e si concluderà sabato 16 marzo con un’appendice il 23 marzo. Saranno allestiti ambulatori in vari punti della città dove oculisti specialisti senesi visiteranno gratuitamente i cittadini sottoponendoli a screening agli occhi. “E’ fondamentale scoprire in tempo questa malattia – spiegano nell’intervista a Sienapost Fulvio De Pascalis e Vincenzo Mittica, due dei medici oculisti che partecipano all’iniziativa – perchè si può curare evitando che degeneri nella perdita totale della vista. Consigliamo a chi ha più di 40 anni di fare controlli periodici, non sono invasivi o dolorosi. Durante questa settimana la visite saranno gratuite e si potranno fare senza bisogno di appuntamento e senza dover andare in ospedale”. Gli screening si concluderanno il 23 marzo in piazza Matteotti all’interno di un camper attrezzato con apparecchiature per il controllo della vista donate dai Lions club toscano. “Grazie alla collaborazione tra IAPB Italia Onlus, Unione italiana ciechi e degli ipovedenti e gli oculisti riusciamo ogni anno, durante la settimana della prevenzione a fare decine di visite di controllo – spiega Massimo Vita, presidente dell’Uici di Siena -. Abbiamo allestito dei punti ambulatoriali all’Università per stranieri, alla Asl di Pian d’Ovile e concluderemo con l’appuntamento in piazza Matteotti. L’invito è a tutta la cittadinanza a non sottovalutare questa malattia ed a venire a fare gli screening gratuiti”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI