6.8 C
Siena
giovedì, Aprile 18, 2024

Sorpresi piacevolmente dal terzo tempo a San Vincenzo

Stefano Parrini, presidente di Io Tifo Mens Sana presenta la prima trasferta organizzata. Varato il miniabbonamento

Stefano Parrini è il presidente dell’Associazione Io Tifo Mens Sana che per la prima trasferta di questa poule promozione si è presa la responsabilità di tornare a organizzare una trasferta.

Ciao Stefano, grazie. Quante persone porterete in trasferta domani a San Vincenzo?

- Advertisement -

“Saremo in trentadue sul pullman, ma di certo saremo di più al palazzetto. È una trasferta relativamente vicina per gli standard ai quali eravamo abituati una volta, molti preferiranno il mezzo proprio. Quello che volevamo organizzare, più che la trasferta, era la gita fuori porta come aggregazione di tifosi-amici in allegra compagnia. Pochi o tanti che siano, i passeggeri si divertiranno un mondo”.

E’ stato difficile organizzarsi?

“In realtà non è difficile di per sé organizzare una trasferta. La cosa più difficile è trovare la trasferta giusta in funzione della capienza dei palazzetti: eravamo già pronti per andare a Carrara ma non c’è stato verso. Più complesso, poi, è abbinare il pranzo, gestire i tempi morti, considerare il meteo che potrebbe essere avverso… Ma tutto si supera con lo spirito di appartenenza e per la vicinanza alla squadra. Abbiamo forse commesso qualche errore di inesperienza stavolta ma ci servirà per le prossime avventure…”

Il presidente dei tifosi chi porta più volentieri in trasferta… chi canta meglio o chi bercia più forte?

“Chiunque vuole bene alla Mens Sana, e non c’è alcun dubbio che in ogni occasione, chi ha seguito la squadra ha dato sempre il meglio di sé. E poi il tempo della patente di tifoso, o di scale di merito è passato da un bel po’, siamo un’onda che non si ferma mai!

La società ospite vi ha proposto un “terzo tempo” a partita conclusa. Panino e birra tutti insieme… E’ coraggioso accettare…

“Veramente non credo che sia appropriato parlare di coraggio. Qualunque altra tifoseria va considerata un po’ con lo spirito e la cultura da senesi, cioè come una “consorella”. Stesse motivazioni, stesse passioni, stesso attaccamento alla propria squadra, in questo siamo tutti uguali. In più, dopo tante offese ai tifosi menssanini da tutte le parti d’Italia, per non parlare della Toscana – come se quello che è successo fosse colpa nostra -, questo invito ci è parso veramente gradito, ci ha colti di sorpresa in maniera piacevole, e non mancheremo di ricambiare l’ospitalità (se tutto andrà liscio, ahahah!)”.

Cos’altro possiamo aggiungere?

“Di certo questa è solo la prima di una lunga serie di trasferte che vogliamo organizzare, perché uno degli scopi della nostra associazione è di aggregare quanta più gente possibile intorno alla Mens Sana, abbiamo intrapreso un percorso che di recente ha interessato i Gruppi dei piccoli contradaioli, e che vedrà tante altre iniziative in futuro”.

La prima di queste la Mens Sana Basketball la annuncia un attimo dopo aver ricevuto le risposte del Presidente Parrini: il miniabbonamento per la poule promozione.

In accordo con l’Associazione Io Tifo Mens Sana, la Note di Siena Mens Sana, per “incentivare” i tanti appassionati sostenitori biancoverdi che non hanno sottoscritto l’abbonamento ad inizio stagione, inizierà a vendere da lunedì 4 marzo, al costo di 30 euro, dei tagliandi che daranno diritto ad assistere a quattro partite:

  • 6 Marzo alle 20:45 vs Pall. Prato
  • 16 Marzo ore 20:30 vs Sansepolcro
  • 24 Marzo ore 18:00 vs San Vincenzo
  • 6 Aprile ore 20:45 vs Costone

Gli abbonamento potranno essere acquisiti tra le 18:00 e le 20:00, nei giorni di lunedì e martedì prossimi, presso la segreteria basket del PalaEstra e mercoledì 6 marzo, direttamente in biglietteria a partire dalle ore 19:30.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI