6.8 C
Siena
giovedì, Aprile 18, 2024

Buona la prima per la Stosa: battuta Pavia

STOSA VIRTUS SIENA – RISO SCOTTI PAVIA 76-67 (19-15; 40-33; 55-51)

STOSA VIRTUS SIENA: Berardi ne, Bolis 6, Bartoletti 12, Dal Maso 16, Laffitte 8, Olleia 3, Costantini, Calvellini 21, Diminic 8, Lombardo 2. All. Lasi

- Advertisement -

RISO SCOTTI PAVIA: Banin, Ferri 8, Apuzzo 6, Stonkus 10, Hidalgo 17, Spatti 8, Gravaghi 6, Ferretti 3, Pesenato 10, Ciocca. All. Cristelli

Una grande inizio per la Stosa, che davanti ad un PalaCorsoni che non ha fatto mancare il suo calore, ha centrato la vittoria con Pavia al termine di una partita dell’altissima intensità, che ha visto la Virtus prendere il vantaggio e mantenerlo resistendo agli attacchi degli ospiti e chiudendola con nervi saldi nel finale con il punteggio di 76-67.

Partita molto intensa e fisica sin dai primi possessi, con la Stosa che riesce a prendere il vantaggio e appoggiandosi a un’ottima difesa chiude la prima frazione in vantaggio 19-15.

Nel secondo quarto Bartoletti spacca la partita, mettendo in fila 12 punti nel quarto che aiutano la Virtus a costruire il vantaggio che mantiene fino alla fine del secondo parziale (40-33).

Nel terzo quarto parte bene la Stosa che con la tripla di Dal Maso trova la doppia cifra di vantaggio. Hidalgo tiene viva Pavia, costruendo con i suoi canestri il parziale che permette agli ospiti di tornare a contatto sul -2. Dopo il timeout arriva però la reazione della Stosa, che con la tripla di Olleia mette nuovamente 7 punti tra le due squadre, con la terza frazione che si chiude poi sul 55-51.

Nell’ultimo quarto due triple in fila di Bolsi spaccano la partita, portando i rossoblu sul 63-53. Per Pavia è ancora Hidalgo a reggere tutto il peso dell’attacco e a permettere ai suoi di restare in partita. Le squadre rimangono per diversi minuti a un possesso di distanza, finché a 1’30” dalla fine ci pensa Calvellini con una tripla mano in faccia a far esplodere il PalaCorsoni e chiudere virtualmente la partita, che termina 76-67.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ULTIMI ARTICOLI