17.8 C
Siena
mercoledì, Settembre 28, 2022
spot_img

Un’associazione per rilanciare la cultura del vetro lavorato

- Advertisement -

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la comunicazione della nascita di un’associazione no profit che si propone di insistere sul comparto del vetro con eventi culturali e congressuali. Della tematica ne avevamo parlato con interviste al Presidente e al Responsabile Commerciale della IVV, la più grossa struttura dell’indotto prossimo al Senese: https://sienapost.it/rubriche/ventanni-in-prima-linea-per-livv/ e https://sienapost.it/rubriche/alessandro-conforti-e-il-vetro-che-ti-porta-lontano/

E’ stata costituita a San Giovanni Valdarno (Arezzo) l’Associazione Vetrai Valdarnesi e Amici del Vetro.

- Advertisement -
Ciaccineria

Si tratta di un’associazione no profit che si propone di organizzare manifestazioni, convegni e favorire lo scambio della cultura sulla produzione del vetro.

Il consiglio è composto per intero di residenti sangiovannesi. Massimo Pellegrini è il Presidente, Marco Merli il vicepresidente, Simone Carresi segretario, Emanuele Bani tesoriere, Stefano Menchini, consigliere.

Il Museo del vetro di Corning

“Che la storia di San Giovanni sia strettamente connessa al vetro è testimoniata anche dal gemellaggio che la nostra città ha voluto stringere con Corning, cittadina nello stato di New York, sede prestigiosa di un centro per la ricerca sul vetro e ospita il museo più importante del vetro a livello mondiale – ci dice il Presidente Massimo Pellegrini -. Abbiamo voluto creare questa associazione perché, in un momento così drammatico per le aziende del vetro, vogliamo raccogliere testimonianze e documenti che non possiamo far disperdere. Appartengono a una storia del territorio di cui siamo orgogliosi. Oltre a informare e sensibilizzare ci diamo come primo obbiettivo la nascita di un’importante museo del vetro anche a San Giovanni Valdarno, dovrà essere un sito culturale e di interesse per ogni fascia di età, ma anche un luogo di interazione e formazione”.

“Le miniere di lignite, le cave di sabbia, le moltissime aziende che si sono impegnate nel corso di due secoli – conclude Pellegrini – sono esempi di vita sociale e lavorativa di incredibile importanza che ad anno nuovo vogliamo festeggiare solennemente. Ad anno nuovo, lo ricordo, si celebrerà tanto l’anno internazionale del Vetro che il settantesimo dell’IVV (Industrie Vetrarie Valdarnesi), la massima realtà attuale del territorio”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI